Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

Come ti Intervisto un Pollicino anzi DUE: Valentina Ortu, Chiara Piscopia e la loro MIND ROOM

Pollicino oggi raddoppia. E lo fa con due psicologhe creative a cui non manca la voglia di giocare, con la psicologia, la logica, alla ricerca della felicità. Parliamo delle dottoresse Valentina Ortu e Chiara Piscopia. Dalla loro la voglia di fare qualcosa di nuovo e di bello per la  professione, in maniera tutta nuova è nata l’idea di MindRoom.

Come prima cosa vi racconto di cosa si tratta. 

17273254_394767807559108_821508276_o

MindRoom è il primo play game dedicato alla psicologia. Un gioco di enigmi, di indizi da trovare e da interpretare. L’obiettivo è scoprire uno dei segreti della mente umana, sapientemente racchiuso in uno scrigno segreto. I misteri sono tantissimi, dalle emozioni ai pensieri, dalla memoria all’attenzione. Riguardano la vita quotidiana eppure non ci sembra mai di conoscerli a fondo. MindRoom stimola le capacità cognitive, il ragionamento logico e il problem solving.

Vi è piaciuta l’idea? A questo blog molto, quindi Pollicino ha deciso di conoscere meglio questo modo divertente di ragionare, giocare, apprendere facendo qualche domanda, le solite cinque a dire il vero,  direttamente alle due colleghe psicologhe.

1

 

MindRoom è una idea nuova, un modo diverso di parlare di psicologia divertendosi. Ci raccontate come nasce questa idea?

Valentina (da ora in poi, V.) MindRoom nasce davanti ad un tè caldo in una caffetteria nel cuore di Vanchiglietta, dopo una lunga giornata di lavoro che tuttavia non aveva prosciugato le ultime energie.

Io e Chiara ci siamo conosciute grazie ad AltraPsicologia, un’associazione di tutela e promozione della psicologia, e abbiamo subito sentito quel feeling che ti invoglia a costruire qualcosa insieme. Oltre all’amore indiscusso per la psicologia abbiamo scoperto una grande passione comune: l’arte creativa. Per me la creatività è un vero e proprio strumento di lavoro che utilizzo all’interno dei gruppi, sia di bambini sia di adulti. Da diversi anni gestisco un laboratorio per bambini in una scuola elementare per favorire la socializzazione e l’integrazione delle diverse culture. Cosa faccio? Progetto e costruisco giochi di società per e con i bambini. Siamo partite prendendo spunto da giochi di società per adulti come Monopoli, Scarabeo e Visual Game per creare delle versioni per bambini, realizzate con materiali di recupero.  Poi nel tempo siamo diventati più ambiziosi e abbiamo ideato nuovi giochi partendo solamente dalla fantasia. Definiamo le regole del gioco, le istruzioni e le modalità di vincita. Il contributo di tutti è fondamentale in ogni fase e questo facilita la collaborazione e l’integrazione.

Chiara (da ora in poi C.) E’ stato abbastanza semplice! Abbiamo preso le nostre passioni le abbiamo miscelate con le nostre competenze professionali e poi abbiamo lasciato libera la mente di creare connessioni … e quasi naturalmente o per magia è nata l’idea di Mindroom. Quando fai quello che ti piace in realtà non ti sembra neanche di lavorare!

La creatività è alla base del mio lavoro come psicologa sia nel mio studio che nella conduzione di laboratori. Un esempio è il laboratorio di teatro con utenti psichiatrici adulti che tengo da 4 anni. Il teatro ci permette di comunicare ed esprimere emozioni sensazioni e pensieri che con difficoltà riusciamo a verbalizzare nella vita quotidiana. Fingendo diciamo la verità e recitando facciamo esperienza e impariamo a vivere quello che proviamo nella vita quotidiana ma stando in un ambiente protetto.

V. Abbiamo colto l’occasione di unire le nostre professionalità con le nostre passioni grazie al Festival della Psicologia. MindRoom è lo strumento perfetto per avvicinare chiunque alla psicologia, per eliminare la distanza che viene spesso percepita con le psicologhe e gli psicologi. La modalità di gioco ci permette di divulgare la psicologia in modo divertente e diretto.

 

2 Cosa si vince giocando a Mind Room e per chi e’ indicata questo tipo di esperienza?

V. Tutti possono partecipare, purché siano maggiorenni. Non servono conoscenze o competenze particolari ma tanta voglia di mettersi in gioco. MindRoom è un gioco interattivo dove la collaborazione tra le persone è fondamentale. Si “vince” una formula segreta di un mistero della mente umana. Per il Festival si vincerà la formula della..felicità!

C. E’ indicato anche a chi ha voglia di mettersi alla prova oppure a chi ha voglia di passare una pomeriggio o una sera diversa, ma contemporaneamente prendendosi cura di sé e della propria salute psicologica.

 

3Diciamoci la verita’, tanto resta tra noi, ma quanto c’entra davvero la psicologia?

C. L’obiettivo di Mindroom è quello di allenare e tenere attive le diverse abilità cognitive e relazionali, ma senza accorgersene, semplicemente giocando!17311692_394767570892465_494564324_o

Ogni attività è stata pensata e costruita con questo scopo, quindi direi che ha molto di psicologia e in particolare di:

psicologia sociale, con il lavoro in gruppo; si accompagnano le persone a porre attenzione al contributo originale e personale degli altri; lavorando inoltre sugli stereotipi e sui pregiudizi sociali

psicologia comportamentale, con l’osservazione e la drammatizzazione di comportamenti sociali; esprimendosi con il corpo, allenando così la prossemica

psicologia della comunicazione, allenandosi a comunicare con modalità non verbali e mettendosi alla prova gestendo i conflitti;

neuropsicologia, con la stimolazione del ragionamento logico, della memoria verbale, della memoria a lungo termine, del problem solving, della working memory e dell’attenzione.

 

4Mind Room verra’ lanciato all’interno del Festival della Psicologia, non male come battesimo! E poi, quali sono i vostri progetti?

V. Il lancio di MindRoom per il Festival è solo l’inizio di un’avventura. Vogliamo portare MindRoom all’interno degli eventi culturali e dei luoghi di vita informale della città. Saremo in mezzo alla gente per giocare insieme per conoscere la psicologia. Stiamo anche lavorando ad un’edizione specifica per le aziende da inserire nelle attività di team building. E chissà..magari un giorno riusciremo a lanciare l’app di MindRoom!

C. Mindroom vuole essere un format trasversale, da poter modellare e proporre nelle diverse realtà. Una bella sfida che non vediamo l’ora di affrontare!


5Contro quale Orco avete combattuto e combattete per realizzare MindRoom e qual’e’ l’arma segreta che pensate possa funzionare per avere la meglio?

V. Credo che l’orco sia dentro ognuno di noi. Nella mia professione ho dovuto lottare principalmente con me stessa, contro le mie insicurezze e i miei cedimenti. Le armi migliori sono la fiducia in se stessi, l’aiuto e il confronto con altri professionisti, non solo psicologi. Per me è stato molto importante imparare a rialzarmi dopo le “cadute” professionali che mi hanno messo a dura prova.

C. Orco? Direi piu’ Orchi! Tantissimi e tutt’ora lotto per sconfiggerli, tutti i giorni! Con il tempo sto imparando a costruirmi le difese da questi “brutti e cattivi”; a volte sono spade altre volte, invece, sono carezze. Le armi, per me, sono sicuramente la versatilità e la capacità di darsi continuamente nuove opportunita’. Continuare a crederci e, ogni giorno, pensare che quello che fai è solo l’inizio di qualcosa di più grande che verrà, domani. Una domanda mi accompagna e mi dà la forza di andare avanti con tenacia e convinzione e la voglio condividere con voi: qual è la tua priorità?

 


Pollicino ringrazia Valentina e Chiara per l’energia e la capacità di proporre qualcosa di diverso nel mondo variegato della Psicologia. Le vedremo nella cornice del Festival, ma ci auguriamo che il loro entusiasmo possa avere modo di esprimersi a lungo, in nuovi eventi, occasioni, sempre con l’idea che sia possibile promuovere una buona psicologia.

Per saperne di piùChi volesse prenotare la sua  partecipazione al  Workshop Mind Room può andare su questa pagina e scaricare il coupon per giocare il 1 Aprile 2017 nella cornice del  Caffè Basaglia (Torino)

SITO: https://mindroomsite.wordpress.com/

Facebook: Pagina MindRoom

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in Pollicino acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.INFORMATIVAESCI

PSICOLOGIA E DINTORNI

Pollicino Era un Grande è un Blog di Psicologia ideato e curato in ogni sua parte della Dott.ssa Marzia Cikada. Tutti i Post di questo Blog ( dove non diversamente segnalato) sono a sua cura e responsabilità.

Archivi